Fabrizio Facchinetti comincia a suonare il basso elettrico come autodidatta a fine anni 80, militando in alcuni gruppi rock e blues della provincia di Verona. A metá anni 90 si trasferisce a Bologna dove si unisce agli Heron House un gruppo pop-rock con repertorio originale, partecipando così a diversi festival musicali, tra cui Centofiori. Inizia a studiare jazz sotto la guida del bassista Marco Marzola e, in seguito, di Attilio Zanchi. Comincia a fare esperienza suonando Jazz in jam session con musicisti bolognesi. Per ragioni di lavoro si trasferisce a Baltimora, dove prosegue l’attività musicale collaborando con il chitarrista/cantautore americano Joey Herring. Approdato a Parma, si unisce agli Indy Jazz Tone, un gruppo Jazz/Swing, che lo porta a esibirsi in diversi locali della zona di Parma. Le sue più recenti collaborazioni musicali includono la cantante Letizia Brugnoli, il trio fusion Blue in Green e con il quartetto del trombettista Fabio Frambati.

https://www.facebook.com/fabrizio.facchinetti

beautiful love

da letizia brugnoli - fabrizio facchinetti

there will never be another you

da fabrizio facchinetti | indi jazz tone

turno di notte

da max trapani - fabrizio facchinetti - jp brower